venerdì 29 aprile 2011

Partecipa al contest OPI


Avete un blog e siete curiose di provare e recensire i prodotti OPI?! Perfetto! OPI italia organizza un contest in cui sarà possibile ricevere gratuitamente dei loro prodotti per recensirli e partecipare ad un concorso.
Sarà possibile iscriversi dal 18 aprile fino al 1 maggio.
Vi lascio le info del contest! (Qui!)


  • Hai un blog e ti piace OPI? Vuoi cimentarti in nuove imprese ed esperienze? Oppure semplicemente credi di essere molto brava a recensire prodotti? Questo è il contest che fa per te:

    1° OPI BLOG CONTEST
    OPI Italia organizza per le blogger il primo e vero contest che vi metterà in condizione di provare gratuitamente i prodotti OPI, per recensirli e testarli. Le migliori recensioni presentate saranno poi premiate dalla nostra giuria di esperti (Direttore Marketing, OPI educators , Mr. OPI e PR) con una fornitura per il prossimo semestre di tutti i campioni di smalti, creme, trattamenti, che verranno importati in Italia... e saranno le sole a riceverle! Solo le vincitrici avranno la fortuna di poter provare e recensire le novità.

    - CHI PUO' ACCEDERE AL CONTEST? Tutte le blogger d'Italia !

    - COME FARE PER ISCRIVERSI? Inviate una email di iscrizione ad info@opishop.it , come oggetto inserite "Iscrizione OPI BLOG CONTEST". Nell'email inserite il vostro Nome, Cognome, età e il link con i vostri blog (blog, facebook page, twitter, youtube ecc...). E successivamente l'indirizzo a cui vi invieremo GRATUITAMENTE i campioncini omaggio da recensire. Le iscrizioni saranno effettuabili da Lunedì 18 Aprile alle ore 9.00 fino e non oltre le 20.00 di domenica 1 Maggio. Ogni blog registrato riceverà nel giro di 3 giorni lavorativi il pacchetto con dentro i prodotti da recensire.

    - PERIODO DI ESPOSIZIONE DEI LAVORI: dal 6 Maggio fino al 22 Maggio e non oltre, si dovranno inviare alla stessa casella di posta elettronica info@opishop.it , postare sul proprio blog e sulla pagina ufficiale facebook OPI Italia, le proprie review, in modo da dare risalto al proprio operato. Chi non lo farà verrà ovviamente escluso dal contest.

    - VALUTAZIONE: la commissione durante il periodo di esposizione, si ritroverà per valutare tutte le review, che verranno esaminate secondo i seguenti parametri :
    qualità d'esposizione, qualità fotografica, qualità dei video, originalità, nail art ecc...
    E sabato 28 Maggio la commissione darà i nomi delle vincitrici ed il motivo per cui hanno vinto. La commissione ci tiene a precisare che assolutamente le review devono essere spontanee e sincere. Una review che critica un qualsiasi prodotto, è presa in considerazione esattamente come le altre.

    - PACCHETTO SPEDITO: ogni iscritta, come abbiamo detto, riceverà un pacchetto contenente alcuni prodotti. Diamo la possibilità a ciascuna di voi di poter scegliere anche 1 e solo 1 dei prodotti da recensire che verrà inserito nel pacchetto (i prodotti disponibili li trovate sullo shop on line di www.opishop.it). Ogni pacchetto sarà preparato con prodotti diversi uno dall'altro.

    - LINKS UTILI: www.opishop.it per dare indicazioni di riferimento sul singolo prodotto
    www.opnailart.it per chi volessere dare un'occhiata a tutta la gamma di prodotti OPI per i professionisti del settore
    www.opi.com il sito di OPI international

    Diamo inizio ai giochi e soprattutto buon divertimento a tutte quante voi!




·٠•● Leggi tutto...

domenica 10 aprile 2011

SUNSHINE AWARD 2011!


E' con piacere che scrivo questo post per festeggiare il Sunshine Award!!! *-*



Ringrazio tantissimo la mia cara amica ♥ My Beauty Space ♥ per avermi assegnato il premio! *__*

Come da regolamento, una volta ricevuto il premio bisogna aprire un post in cui si accetta e poi occorre assegnarlo a propria volta ai 12 blog che più si seguono.
Ecco il mio elenco, in ordine casuale :


Grazie mille! **

·٠•● Leggi tutto...

mercoledì 6 aprile 2011

Gli "attrezzi del mestiere" : il pennello giusto per ogni uso


Technorati Tag: ,

Per realizzare un trucco perfetto e curato, bisogna utilizzare i pennelli adatti; esiste un pennello per l'applicazione di ogni prodotto, ognuno con la propria forma e misura. E' molto difficile trovare un buon pennello a poco prezzo, perchè alcuni tendono a graffiare il viso o a perdere peli, ma ogni tanto si può trovare l’occasione adatta.

 

 

PENNELLO PER LABBRA: Pennello di piccole dimensioni per realizzare un tratto delle labbra preciso e un'omogenea applicazione del rossetto.

 

 

 

 

PENNELLO A PENNA: E’ un pennello a penna con una forma arrotondata e punta stondata. Le setole sono lunghe circa un centimentro ed è un ottimo per sfumare, ma non ha un tratto molto preciso perchè non ha una punta ben definita.

 

 

 

 

PENNELLO DA EYELINER: Pennello adatto per applicare l'eyeliner in gel. E' molto sottile e permette di fare linee decise e sottili .

 

 

 

 

PENNELLO APPLICATORE OMBRETTO: Pennello a setole molto compatte e abbastanza corte, in modo da lasciare il colore molto intenso.

 

 

 

PENNELLO PER BLUSH: Pennello con setole angolate per applicare il blush sulla parte bombata del viso.

 

 

 

PENNELLO PER CIPRIA: La superficie piatta, larga e bombata sulla parte superiore fa di questo pennello lo strumento ideale per applicare e sfumare la cipria con un gesto molto delicato.

 

 

 

 

PENNELLO KABUKI: Pennello per applicazione fondotinta minerale.Setole molto compatte per una maggiore coprenza.

 

 

 

 

 

PENNELLO PER CORRETTORE: La sua punta più piccola rispetto al pennello da fondotinta permette di correggere facilmente tutte le imperfezioni del viso.

 

 

 

 

PENNELLO DA FONDOTINTA: Pennello piatto a setole compatte. Si usa per il fondotinta liquido.

 

 

Questi sono i principali pennelli che si possono utilizzare quotidianamente. Ovviamente in commercio questi pennelli si trovano in diverse misure e materiali, quelli a setole sintetiche a quelle con setole naturali.

·٠•● Leggi tutto...

venerdì 1 aprile 2011

Profumazione: Come scegliere la fragranza


CONSIGLI DI APPLICAZIONE PER TIPOLOGIA DI FRAGRANZA


La concentrazione alcolica determina la persistenza di un profumo, ma anche il modo in cui deve essere applicato.



LE PARFUM

Il Parfum, chiamato anche Extrait de Parfum, offre una maggiore persistenza. E' la tipologia

 più potente e più pura di un profumo. E' sufficiente una goccia delicata di profumo sulla pelle,

 sul collo, sui polsi, sul décolleté e persino dietro le ginocchia. 

Questi punti di pulsazione permetteranno al profumo di diffondersi maggiormente.

La concentrazione è più importante, conferendo potenza, tenuta e persistenza.





L'EAU DE PARFUM



L'Eau de Parfum corrisponde ad una concentrazione forte di profumo e può essere utilizzata in

 due forme: in flacone o in versione vapo. 

In flacone, si applica a piccoli tocchi sulla pelle. Oppure si vaporizza nell'aria una piccola nuvola

 di profumo e ci si colloca sotto di essa.

Una concentrazione unica e intermedia.





L'EAU DE TOILETTE


L'Eau de Toilette essendo più leggera, consente un'applicazione più abbondante rispetto

 all'Eau de Parfum. 

Si utilizza generalmente al mattino:  circondati di una nuvola di Eau de

 Toilette e procedi con una leggera vaporizzazione sui capelli per una buona tenuta.

Una concentrazione leggera e scintillante. 





LE CONCENTRAZIONI OLFATTIVE

Una fragranza è un'associazione di materie prime diverse alla quale viene aggiunta una certa quantità di profumo, di alcol e di acqua. Il livello di concentrazione di questi ultimi tre componenti determina il tipo di composizione.
L'Eau de Parfum è caratterizzata da una maggiore concentrazione di profumo rispetto all'Eau de Toilette ed ha un tenuta migliore.
 Scegliete il vostro profumo in funzione della persistenza che desiderate.








COME SCEGLIERE UNA FRAGRANZA 
  • FAMIGLIE OLFATTIVE

Le fragranze vengono tradizionalmente classificate in grandi famiglie olfattive. 
Le fragranze della stessa famiglia olfattiva condividono alcune caratteristiche o facette, procurando sensazioni simili. La scelta di una fragranza può significare la preferenza di una famiglia olfattiva rispetto ad un'altra.


FRAGRANZE ESPERIDATE 

Gli esperidati raggruppano tutte le fragranze a base di agrumi. Si tratta di note fresche,
acidule e frizzanti.



FRAGRANZE AROMATICHE

Gli aromatici comprendono tutte le composizioni a base di erbe aromatiche come la Lavanda,
il Rosmarino, il Timo…



FRAGRANZE LEGNOSE

Le fragranze legnose si basano sugli accordi ottenuti dall'olio essenziale dei Legni del Cedro, 
del Sandalo, tra i più comuni.

 Le note legnose conferiscono sempre un tocco di eleganza e di raffinatezza ad una composizione.






Una buona abitudine in fatto di Fragranze, potrebbe essere quella di imparare a seguire un 

vero e proprio  RITUALE DI PROFUMAZIONE , per lasciare dietro di sè una scia di desiderio
profumato.

IL RITUALE DI PROFUMAZIONE

  • La Fragranza 
Vaporizza prima di tutto una nuvola di Eau de Parfum per vestire la tua pelle.


  • L' idratazione della pelle 
      Lait pour le corps
Applica, in seguito, un latte idratante per il corpo, massaggiandolo delicatamente sulla pelle. 
Questo gesto di idratazione lascia la pelle più levigata, morbida, luminosa e deliziosamente profumata.


  • I capelli 
Utilizza infine una brume profumata leggera per i capelli. 

Questa semplice associazione permetterà di prolungare e di intensificare il profumo che ti
accompagnerà così per tutta la giornata.



·٠•● Leggi tutto...

Come scegliere un fondotinta




Un professionista del make-up sa e deve usare sempre la regola della ruota dei colori per individuare il giusto colore di pelle di una persona e sapere di conseguenza scegliere il colore adeguato del fondotinta.
Naturalmente il tutto può sembrare difficile o impraticabile. Ma non è così. La pelle presenta una colorazione che tende sempre o al giallo o al rosa. Ecco allora che la scelta del proprio colore diventa facile se solo ci soffermiamo di più e guardiamo attentamente la pigmentazione che ci è più vicina.
La prova si può effettuare facilmente sulla mascella nella parte più vicina al collo. Si prenderà una spugnetta e un campione di prodotto da poter stendere nella zona di cui parlavamo. Se il colore combacerà con il colore della nostra pelle il risultato sarà che non si vedranno differenze tra il colore del fondotinta e il colore della nostra pelle. A questo punto vorrà dire che la scelta effettuata è la scelta giusta. Se invece si noterà una differenza vorrà dire che il colore scelto non è adatto a noi.
Ciò potrà accadere o perché si è sbagliata la scelta della pigmentazione del fondotinta (esempio: pelle più gialla e fondotinta rosato) oppure perché si è scelto un fondotinta o troppo chiaro o troppo scuro (esempio: si è scelto un fondotinta giusto nella pigmentazione ma troppo scuro rispetto alla tonalità della nostra pelle)
Il consiglio che mi sento di dare è di scegliere un fondotinta uguale e identico alla colorazione della nostra pelle perché è antiestetico molte volte vedere persone che indossano fondi più scuri della pelle credendo di avere un colorito più sano ma apparendo invece come se indossassero una maschera.
Quale tipo di fondotinta scegliere: per la pelle grassa, per la pelle secca, per la pelle acneica? Anche il tipo di fondotinta che si sceglie è molto importante. La nostra pelle rappresenta ciò che siamo anche dentro. Consiglio una sana alimentazione che aiuta ad equilibrare il derma e una corretta e profonda pulizia da effettuare ogni giorno prima e dopo l'applicazione del trucco.
Consiglio poi di osservare la nostra pelle al mattino appena svegli: si scopriranno delle cose indicative del suo stato e si imparerà di conseguenza a scegliere i prodotti più adatti.
In linea generale una pelle normale potrà indossare qualsiasi tipo di fondotinta inteso come texture diversa. Una pelle normale appare compatta, colorata ma non troppo e mai oleosa.
Se notiamo di avere invece zone oleose di solito presenti su fronte, naso e mento allora la scelta deve essere un po' più complessa. Si dovranno combinare due tipi diversi di fondotinta: uno matte nelle zone che presentano oleosità e uno cremoso nelle zone non oleose. La combinazione rende il risultato migliore e più resistente nel tempo ma ove ciò non fosse possibile consiglio allora di "difendersi" con una ottima crema idratante che rilascia idratazione nel tempo senza rendere la pelle oleosa. Si potrà così utilizzare un fondotinta cremoso sicuri che il risultato sia perfetto almeno per un tempo adeguato (che varierà molto a seconda degli individui).
Per le pelli secche il consiglio è naturalmente di idratare il più possibile e di scegliere fondotinta a base d'acqua che aiutano meglio la pelle a rimanere ben protetta e la dissetano.
Non va dimenticato che la tecnologia adoperata nel "costruire" i prodotti di bellezza moderni è veramente all'avanguardia in termini di ingredienti utilizzati, di texture offerte e di risultato ottenuto.
Per le pelli acneiche il discorso cambia un po'. In ogni caso bisogna utilizzare soltanto prodotti non-comedogenici, cioè prodotti che non disturbano la pelle e la lasciano nello stato in cui la trovano, senza danneggiarla. Sono prodotti concepiti per non ostruire i pori e per non creare punti neri o cose simili. Fatta questa premessa la scelta del fondotinta adatto per le pelli acneiche è un po' delicata.una pelle acneica può essere oleosa o secca. A questo punto valgono le cose dette sopra ma con alcune modifiche per rendere l'aspetto della pelle naturale e ben coperta.
Consiglio sempre l'uso di un correttore, più intenso nella copertura, per coprire eventuali brufoli o macchie della pelle e l'applicazione del fondotinta su tutto il viso o nelle zone che ne necessitano senza mai abbondare, poiché il coprire troppo con i prodotti rende la pelle troppo spessa e anziché nascondere si mette tutto in evidenza. Usate il fondotinta con "rispetto" e con le dovute maniere senza eccedere.

Il fondotinta è un'emulsione in cui sono dispersi pigmenti colorati, e la sua consistenza è 
variabile: lo troviamo infatti in forma cremosa, fluida e compatta.

Per prima cosa è importante scegliere il fondotinta più adatto al proprio tipo di pelle; in generale, i fondotinta fluidi sono indicati per pelli normali/miste o grasse, quelli in crema risultano più idonei per pelli secche e molto secche e sono spesso arricchiti da principi attivi idratanti e leviganti, mentre quelli compatti vanno bene per tutti i tipi di pelle.
Ricorda che più il fondotinta è denso, maggiore è il suo effetto coprente. Quindi, se vuoi ottenere un trucco molto naturale, meglio la formulazione fluida, mentre se vuoi mascherare imperfezioni, l’ideale è un fondotinta compatto o in crema.

Per quanto riguarda i colori del fondotinta non è solo questione di intensità, ovvero di colore più o meno scuro, ma soprattutto di sottotono, del tono che vi appartiene. L’epidermide, infatti, tende ad assumere una sfumatura giallina, rosata o neutra, a seconda della quantità di melanina e carotene naturalmente presenti nella pelle e della loro combinazione.



Fase 1:
SCEGLIERE L' INTENSITA'

Esistono diversi colori di carnagione, dalle pelli più chiare a quelle più scure. Nel maquillage, è

questo che determina l' intensità del fondotinta che dovete scegliere. Se esitate tra due 

intensità, scegliete la più chiara, poichè un' intensità più scura del colore naturale della vostra

 carnagione marcherebbe in modo spiacevole ed eccessivo i vostri lineamenti.


Fase 2:
SCEGLIERE UNA TONALITA'

Per un fondotinta, un' intensità si associa sempre ad una tonalità.

Dovrete stabilire se il vostro colorito naturale va verso il beige, il giallo, il rosato o il color 

albicocca.



LA TONALITA' IDEALE

  • Evitate i colori più scuri della carnagione naturale, che accentuano la stanchezza, le rughe e le macchie…
  • Scegli un colore più vicino alla vostra carnagione naturale
  • Una tonalità rosata corregge i coloriti spenti, chiari o piuttosto chiari
  • Una tonalità color albicocca riscalda i coloriti medi o più scuri
  • Una tonalità più gialla, ravviva i coloriti spenti e attenua i rossori.



Fase 3:
LA VOSTRA TONALITA' IDEALE

Una volta che avrete stabilito la vostra intensità e la vostra tonalità, otterrete la tinta di fondotinta

 che più si adatta alla vostra carnagione.


Come applicarlo?

L'applicazione del fondotinta è semplice: prima di tutto, sul viso perfettamente pulito, applica la crema da giorno abituale. Se necessario tampona l’eccesso.

 Fondotinta fluido o in crema: versane in quantità ridotta sul dorso della mano per riscaldarlo. Con la spugnetta, oppure con un pennello specifico per l' applicazione di fondotinta, o solo con i polpastrelli stendi il prodotto sul viso con movimenti dal centro verso l’esterno, facendo attenzione ai punti dove tende ad accumularsi, come all’attaccatura dei capelli, sul collo, agli angoli degli occhi e sui lati di naso e labbra.
 Per facilitare la stesura e migliorare la tenuta del maquillage,il pennello o la spugnetta possono essere imbevuti leggermente con un po’ di tonico o, semplicemente, con acqua.

Per un trucco leggero invece, il consiglio è di mescolare il fondotinta con una goccia di fluido idratante e poi sfumarlo sul viso con la punta delle dita.

Fondotinta compatto: applicalo con una spugnetta asciutta se desideri un effetto trasparente, o inumidita per un effetto più coprente. La modalità di applicazione è la stessa che per il fondotinta fluido o in crema.

·٠•● Leggi tutto...

Come scegliere il correttore




Per fortuna esiste il correttore: si tratta di un cosmetico che corregge e nasconde le imperfezioni localizzate della pelle, da applicare sotto al fondotinta per ottenere una carnagione dal colorito uniforme.
Esistono diverse formulazioni di correttore: innanzitutto per quanto riguarda il colore (principalmente nei toni dell'avorio, del beige, dell'arancio e nei toni del verde, con diverse tonalità per ogni tipo di pelle), ma anche nella forma (si trovano in povere, sotto forma di matitone, in stick, cremosi o liquidi).

** ARMATEVI DI UN CERCHIO CROMATICO PER NON SBAGLIARVI SUI COLORI COMPLEMENTARI**

Come Scegliere il Colore del Correttore?  
Per neutralizzare gli arrossamenti cutanei e i brufoli infiammati è consigliato un correttore di tonalità verde: il verde infatti, essendo il colore complementare del rosso, ne attenua gli eccessi e lo contrasta.
Se, invece, vuoi nascondere le occhiaie, è importante scegliere il colore giusto di correttore per evitare di accentuarle. Per le occhiaie tendenti al blu è ottimo un correttore sui toni dell'arancio, per le occhiaie viola è l'ideale un correttore color pesca e infine per le occhiaie marroni un correttore color malva-lilla è perfetto. Per i punti neri e le altre imperfezioni del viso, come macchie e pigmentazioni della pelle, va bene il colore beige.

Quale Formulazione di Correttore Scegliere?
A seconda del proprio tipo di pelle, è bene scegliere il correttore migliore. Per la pelle grassa e impura e per la pelle mista sono meglio i correttori a matita, in stick o in polvere perché sono leggeri e poco oleosi. La pelle secca e la pelle sensibile vanno trattate con un correttore in crema o fluido; vanno bene anche i correttori in stick, da evitare invece quelli in polvere perché seccano la pelle.

Come si Applica il Correttore?
Il correttore va applicato sulla pelle ben pulita. Per quanto riguarda i brufoli, i punti neri e le piccole imperfezioni localizzate bisogna applicarne una puntina e sfumarlo picchiettando con i polpastrelli. In seguito, si passa un velo di cipria trasparente per fissarlo e poi si procede con il fondotinta. È importante applicare il fondotinta picchiettando  e non con movimenti circolari per non farlo mescolare con il correttore, creando, così, macchie.

Nel caso delle occhiaie, invece, applica un poco di correttore al di sotto dell'occhio, picchiettando con i polpastrelli. Per un effetto migliore, stendi il correttore solo fino a metà dell'occhio circa, fin dove arriva l'occhiaia, e non più in là. Poi passa un velo di cipria trasparente. Se l'occhiaia è ancora evidente, ripeti il procedimento (correttore e velo di cipria). Poi stendi il fondotinta picchiettando.




·٠•● Leggi tutto...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...